ANNI Intro
Una festa a sorpresa che dice molto.
Il 5 febbraio 2014, i dipendenti Immergas hanno ideato un festeggiamento a sorpresa per il loro presidente Romano Amadei. Centinaia di persone l'hanno atteso all'uscita del lavoro per consegnargli una targa con affetto e spontaneità, e per dare così inizio nel modo più semplice e sincero alle celebrazioni del Cinquantesimo Immergas.
Vicinanza tra le persone, spirito di gruppo, volontà di superare grandi traguardi, riconoscenza. Su questi valori si è fondato fin dall'inizio il successo Immergas: un'impresa da tempo lanciata oltre i confini nazionali che conserva dentro di sé il grande cuore della provincia italiana più produttiva, solidale e generosa.
ANNI 1964 (la fondazione)
Tre uomini e il grande ottimismo del boom economico italiano.
Era il 5 febbraio del 1964 quando a Brescello (Reggio Emilia) tre uomini decisero di dare una forma reale ai loro sogni di giovani imprenditori. Romano Amadei, Gianni Biacchi e Giuseppe Carra incarnavano perfettamente lo spirito dei tempi, quella voglia di cose nuove, di inventare e di fare che è stato il motore più potente del grande boom economico italiano. Allora anche il capannone di una semplice officina poteva essere la base solida su cui costruire un'azienda: bastavano curiosità, voglia di realizzare e instancabile costanza nel provare e migliorare per fondare un metodo di lavoro, creare prodotti affidabili e posare i primi mattoni di un'impresa che avrebbe superato di slancio decenni di evoluzione continua. In effetti, già nel 1965 uscì la prima caldaia Immergas, nel '67 la ditta ottenne il primo brevetto e due anni più tardi si allargò in un capannone che allora sembrava enorme.
ANNI 1970
Comprendere lo spirito dei tempi.
Dopo aver iniziato producendo mobili da cucina e stufe, già a metà degli anni Sessanta, Romano Amadei, Gianni Biacchi e Giuseppe Carra scelgono di dedicarsi a caldaie e riscaldamento domestico: seguivano con intuito le evoluzioni nel modo di abitare delle nuove generazioni e avevano capito l'importanza della metanizzazione nel Nord Italia. Nel decennio successivo nascono caldaie che hanno grande successo. Le prime vengono dalla serie NCX MB e sono caldaie a basamento con bollitore affiancato, le seconde rappresentano una vera sfida per i tempi: le prime murali in rame con la serie RG.
ANNI 1980
L'evoluzione non si ferma mai.
La trasformazione della società è rapidissima e negli anni Ottanta nasce l'abitudine a dotarsi di un secondo bagno sia nelle case nuove, sia nelle ristrutturazioni. Immergas produce allora AVIO, la caldaia murale compatta con accumulo che offre più acqua calda e rende l'azienda famosa anche fuori dai confini nazionali. Poco più tardi esce il modello EOLO a camera stagna: una caldaia in cui il circuito di combustione è isolato rispetto all'apparecchio e aumenta la sicurezza del funzionamento.
ANNI 1990
Dall'Italia verso il Mondo.
La prima sede commerciale estera di Immergas viene fondata nel 1994 in Spagna ed è seguita, due anni dopo, da una sede in Polonia e una in Turchia. La forza produttiva e la consapevolezza di sé spingono l'azienda verso i mercati esteri facendosi conoscere anche in Austria, Belgio, Francia, Portogallo e Slovenia. Le tecnologie si sviluppano sempre più rapidamente e nascono così la Super NIKE Vip e la Super EOLO Vip, due caldaie in grado di assicurare un controllo della temperatura eccellente. Il prodotto che più di tutti anticipa i tempi è però MAGIS: un apparecchio innovativo capace di gestire in modo integrato sia il riscaldamento sia il raffrescamento degli ambienti.
ANNI 2000
Tecnologia e risparmio energetico verso nuovi confini.
Mentre i prodotti Immergas cominciano a farsi conoscere anche in Slovacchia, Ungheria e Cina, la ricerca e la progettazione non si fermano mai. L'azienda decide allora di compiere un altro balzo in avanti investendo molto su una tecnologia che oggi va per la maggiore: la condensazione. La via verso la riduzione delle emissioni inquinanti e il risparmio energetico è tracciata e verso la fine del decennio entrano sul mercato gli apparecchi che si basano sulle energie rinnovabili: fotovoltaico, solare termico, pompe di calore e sistemi integrati.
ANNI 2010
Dai sistemi integrati all'Energy Management.
Non basta più produrre buoni apparecchi ma è necessario progettare e realizzare sistemi capaci di integrare fonti energetiche differenti per gestirle nel modo più efficiente. Nei sistemi ibridi di Immergas, la condensazione è perfettamente inserita in sistemi capaci di scegliere di volta in volta la fonte energetica più efficiente secondo clima e situazione atmosferica. È qui, nella gestione complessiva dell'energia domestica (Energy Management), che si stanno dirigendo tutti gli sforzi di ricerca, progettazione e produzione dell'azienda più italiana di tutto il settore.
ANNI 2014 (il Cinquantesimo)
Il 50°: un'altra occasione per andare oltre.

Il vice presidente Immergas Alfredo Amadei ha dichiarato: «I nostri primi 50 anni sono un passaggio importante: non vogliamo solo rendere merito ai fondatori ma continuare il loro lavoro. Per questo non ci sarà nessuna vera celebrazione ma sarà un anno di iniziative, tutto il 2014, per riflettere sul nostro cammino comune e sul futuro che vogliamo condividere con i nostri collaboratori, con i fornitori e naturalmente con i nostri clienti. Il mondo Immergas è in continuo sviluppo con nuovi investimenti mirati al miglioramento della competitività.» Fare, evolversi, trasformare: l'unica cosa che resta uguale nel tempo è la voglia di andare avanti migliorandosi. È probabilmente questo il segreto di 50 anni di successi impensabili all'inizio, perseguiti con convinzione, ogni giorno, oggi.

Per non limitarsi alle celebrazioni, proprio nel 2014 Immergas ha dato quattro segnali importanti della sua voglia di rinnovamento: un allestimento completamente nuovo dello storico stand alla fiera MCE di Milano; una linea produttiva molto avanzata completamente nuova; la nascita della nuova gamma Top Tech, il massimo della tecnologia; il nuovo restyling del marchio aziendale. Il ripetersi della parola "nuovo" non è un caso, è la direzione preferita da Immergas.

ANNI Museo
Vedere la storia.
Per i meno giovani, una visita al Museo Immergas può essere un divertente viaggio nel tempo alla riscoperta di ricordi legati all'evoluzione delle apparecchiature domestiche. Chi è giovane può invece affrontare un pezzo della storia sociale delle nostre abitazioni. Chi ha lavorato a lungo in Immergas può anche commuoversi di fronte a una lunga carrellata di ricordi. In ogni caso, gli apparecchi storici, i design ingenui dei primi tempi e le grandi tappe della comunicazione aziendale sono scandite con attenzione nelle stanze del museo inaugurato il 31 gennaio 2007, vicino agli stabilimenti di produzione. 
CAIUS CLUB PROFESSIONAL
CAIUS CLUB PROFESSIONAL
 
SEI UN PRIVATO?
ACCEDI AL CAIUS FAMILY CLUB
 
Assistenza 7 su 7
Garanzia 5 o 10 anni
50 anni di esperienza
Oltre 6 milioni di caldaie installate