14 dic 2017

MALTEMPO: IMMERGAS, DANNI INGENTI E PRODUZIONE FERMA

Immagine

Danni ingenti alle strutture e alle linee che potranno essere quantificati solo al termine dell'emergenza che è  ancora in atto.

Brescello 14 dicembre 2017 - "La situazione indubbiamente è  molto preoccupante", conferma il Presidente di Immergas, Alfredo Amadei. “I danni sono evidenti, a causa della quantità di acqua che ha invaso tutta la nostra area industriale (oltre 50mila mq)".

"La produzione è  completamente ferma e non siamo in grado, al momento, di stabilire quando potrà riprendere. Solo tra qualche settimana saremo in grado di quantificare i danni su tutta l'unità produttiva e nel cantiere del nostro nuovo Centro Ricerche di prossima ultimazione". Un investimento di circa 6 milioni di euro: solo pochi giorni fa erano state installate buona parte delle apparecchiature elettroniche.

"Appena sarà possibile - prosegue Amadei - stabiliremo, insieme a tutti i nostri collaboratori, come procedere. Tutti hanno espresso solidarietà e disponibilità a mettersi all'opera nell'azienda in cui lavorano ogni giorno anche in questa calamità che certamente deve

far riflettere sulla necessità di proteggere i nostri territori con investimenti mirati alla sicurezza idrogeologica. Sicuramente sapremo reagire; bisogna rimboccarsi le maniche e ricominciare".
 
Condividi questa notizia

Notizie correlate
 
Contatti
 
IMMERGAS S.p.A.
VIA CISA LIGURE, 95 - 42041 BRESCELLO (RE) ITALY
marketing@immergas.com
CAIUS CLUB PROFESSIONAL
CAIUS CLUB PROFESSIONAL
 
SEI UN PRIVATO?
ACCEDI AL CAIUS FAMILY CLUB
 
Assistenza 7 su 7
Garanzia 5 o 10 anni
50 anni di esperienza
Oltre 6 milioni di caldaie installate