06 Jun 2014

ECCO LA “FABBRICA DEL FUTURO”

Immagine

Immergas ha inaugurato una nuova linea produttiva nell'anno del cinquantesimo. Una giornata speciale con tanti contributi importanti: Delrio, Squinzi, Marchesini e Landi sottolineano il valore di un investimento che mira alla competitività.

Brescello 06 giugno 2014 - «Fin da quando è nata Immergas ogni pensiero è rivolto al futuro». In queste parole di Alfredo Amadei c'è tutto l'Open Day che il 30 maggio, nell'anno del cinquantesimo, ha visto protagonista nel quartier generale di Brescello il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio: «L'investimento di Immergas in Italia è un grande risultato - ha affermato il Sottosegretario - quindi dobbiamo ringraziare queste famiglie di imprenditori che hanno saputo innovare prodotto e processo. Investendo sui giovani, unitamente alla ricerca e sviluppo, Immergas ha dato un esempio di come bisogna fare per creare posti di lavoro, per muovere l'economia italiana partendo da un territorio accogliente per le imprese dove le aziende danno e ricevono. Siamo molto felici di questo matrimonio di successo che da 50 anni unisce Immergas e Brescello».
All'evento hanno portato un importante contributo anche i vertici di Confindustria. Il Presidente nazionale Giorgio Squinzi ha inviato un videomessaggio, nel quale ha affermato: «La difficile sfida per risollevare il Paese è nelle mani dell'industria. L'Italia può tonare a crescere se ci saranno imprese come Immergas capaci di investire. Esempi di successo come il vostro sono la riprova che possiamo farcela. "L'arbitro" per usare una metafora cara sia al Presidente Romano Amadei che a me, "non ha ancora fischiato la fine"; possiamo giocarcela».
Il vice Presidente di Immergas Alfredo Amadei ha tracciato la linea guida per i prossimi anni, partendo da investimenti medi annui in ricerca e sviluppo che superano il 3% del fatturato, e da un investimento straordinario (oltre 2 milioni di euro) per creare una nuova linea di montaggio e collaudo automatizzata con un team al 100% Immergas. Questo consentirà di rendere più competitiva la produzione, consolidando ed elevando i livelli professionali e occupazionali.
«Per me "fabbrica" è una bellissima parola – ha detto Alfredo Amadei - abbiamo di fronte anni impegnativi e importanti per continuare a far vivere e crescere le nostre aziende. Dovremo essere uniti per essere vincenti. Le risorse umane sono sempre state e rimarranno al centro della nostra idea d'impresa. È una grande responsabilità, una missione che vogliamo continuare seguendo l'esempio dei fondatori. Ogni giorno siamo impegnati per creare valore, per creare opportunità e costruire il nostro futuro rimanendo competitivi anche all'estero, dove vendiamo il 60% della nostra produzione. È solo così, investendo, che costruiremo i secondi 50 anni di Immergas».
Temi ripresi anche dal Presidente di Confindustria Emilia Romagna Maurizio Marchesini, che ha ribadito: «Aziende come Immergas che si posizionano nel Medium Tech possono continuare a creare sviluppo e possono competere nel mondo. La manifattura tecnologicamente sofisticata è un bel primato italiano, un formidabile ascensore sociale e dobbiamo esserne tutti orgogliosi perché è l'unica via per uscire a testa alta da questa crisi».
Il Presidente di Unindustria Reggio Emilia Stefano Landi ha anche consegnato nelle mani di Alessandro Carra, Consigliere Immerfin, una targa celebrativa dell'anniversario: «Le aziende di famiglia che, come Immergas, sono diventate multinazionali a capitale italiano, sono un valore e un motivo d'orgoglio e la forza del nostro territorio e del nostro Paese». Alessandro Carra ha risposto: «Questi risultati li abbiamo ottenuti con il lavoro quotidiano e l'impegno dei clienti, dei fornitori e delle persone che abbiamo con noi, in Italia e all'estero. È un insieme virtuoso che dovremo far crescere anche in futuro, sperando di avere anche l'aiuto del nostro Sistema Paese».
Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, parlando ai dipendenti Immergas riuniti in fabbrica per il taglio del nastro e la benedizione della nuova linea, ha ribadito: «Il Governo sta cercando di correre perché ne ha bisogno il Paese, non per noi, e credo che questo impegno sia compreso. La velocità nelle decisioni è una dote, lo sanno bene gli imprenditori. Grazie all'impegno di tutti possiamo farcela e il Governo vuole accompagnare in maniera decisa coloro che, a tutti i livelli, hanno talento e voglia di fare. Possiamo ripartire dalle comunità. È nelle comunità organizzate che sanno garantire buoni servizi e buona scuola che nascono le imprese, che si sviluppa la creatività e si sviluppano le aziende. Ai giovani dico: come hanno dimostrato i fondatori di Immergas… provateci perchè è possibile».
All'incontro ha partecipato anche il Sindaco di Brescello, Marcello Coffrini, che ha dichiarato: «Aziende come Immergas sono un valore importante e una garanzia per il futuro del nostro territorio, un bene comune che tutti dobbiamo valorizzare». Con il primo cittadino di Brescello erano presenti anche i suoi predecessori e i sindaci dei paesi limitrofi.
Inoltre sono intervenuti Alberto Montanini, Direttore Normative e Rapporti Associativi di Immergas e Presidente di Assotermica, e Sandro Bonomi, Presidente della Federazione Anima, oltre a diversi imprenditori, ai Cavalieri del Lavoro e alle autorità di Reggio Emilia e Parma. E lungo le linee produttive c'erano tutti i dipendenti che ogni giorno fanno crescere Immergas. «È stata una giornata importante per Immergas – ha concluso Alfredo Amadei – abbiamo aperto la porta a un futuro dove l'innovazione di prodotto e di processo, unita alle persone capaci di farla diventare realtà, sarà la via maestra da seguire».

 
Share this content

Related news
 
IMMERGAS EUROPE 2016 OPEN DAY

Andrej Kiska, President of the Slovak Republic and President of the European Council in the current semester, together with the new Chairman of Immergas, Alfredo Amadei, have officially inaugurated the new production line of Victrix Exa boilers, which are designed to meet European regulations for improved sustainability and energy saving. An amount exceeding 1 million Euro has been invested in the Poprad factory, consolidating the role of the Italian company in an area of development that is strategic for global competitiveness.

 

NEW IMMERGAS BRAND A SIGN OF THE FUTURE

In its 50th year from foundation, Immergas renovates the trademark that represents it in the world market of domestic climate control, highlighting their plans to invest in cutting edge technology. 

THE LINE OF THE FUTURE: A GREAT DAY FOR IMMERGAS

In its 50 year anniversary, Immergas inaugurated its new production line in the Brescello plant, before a number of important dignitaries, starting with Graziano Delrio, the State Secretary to the Prime Minister.

RENZI MEETS IMMERGAS IN CHINA

During his official visit in Shanghai, a few days after the ribbon was cut at the Brescello plant with the State Secretary Graziano Delrio and a few weeks after the visit of the President of the Slovak Republic to the Immergas Europe plant in Poprad.

Contacts
 
IMMERGAS S.p.A.
VIA CISA LIGURE, 95 - 42041 BRESCELLO (RE) ITALY
marketing@immergas.com