ENERGIA RINNOVABILE PER RISCALDARE E RAFFRESCARE

L'aria esterna è una fonte di energia rinnovabile: in inverno infatti, la pompa di calore aria-acqua sottrae energia termica all'aria esterna cedendo calore all'acqua dell'impianto per riscaldare l'abitazione, attraverso un ciclo frigorifero. Il funzionamento di una pompa di calore non è del tutto rinnovabile poiché richiede un compressore alimentato da energia elettrica.

Le pompe di calore reversibili come le MAGIS M svolgono anche le funzioni di raffrescamento. All'interno delle loro tubazioni scorre un fluido refrigerante a circuito chiuso che passa attraverso i componenti della pompa di calore, modifica il proprio stato da liquido a gassoso e viceversa, assorbendo e cedendo calore.
In estate la pompa di calore sottrae calore dell'ambiente interno per smaltirlo all’esterno con una ventola.
In inverno il ciclo è contrario: si sottrae calore all'aria esterna che viene ceduto all’interno dell’abitazione con uno scambiatore all'acqua.